La documentazione storica del progetto CEP

Fin dall’inizio HMR si è impegnato nel recupero e nello studio della documentazione originale del progetto CEP e della tecnologia dei calcolatori realizzati a Pisa, in particolare della prima delle due Calcolatrici Elettroniche Pisane.

L’Archivio Generale di Ateneo dell’Università di Pisa conserva la maggior parte della documentazione relativa alla gestione del Centro Studi sulle Calcolatrici Elettroniche. Alla Biblioteca dell’ISTI del CNR di Pisa è invece stata recuperata la documentazione tecnica della prima CEP, la Macchina Ridotta. Altri documenti, in particolare alcuni disegni fondamentali per la ricostruzione della MR, sono stati ritrovati in archivi privati.

Nel 2005, quando è iniziata la ricerca di HMR, la documentazione della MR era ancora in faldoni d’epoca, ma in un ordine alterato, forse risultato dei vari traslochi del CSCE. Nel 2006/07, con pazienza è stato recuperato, identificato e riordinato praticamente tutto il materiale interessante e, con il supporto della Biblioteca dell’ISTI, è stato fotocopiato. Sulle riproduzioni lo studio è proseguito fino alla piena comprensione della macchina. Man mano che la documentazione veniva ordinata era anche resa disponibile via web, parte dell’attività di diffusione scientifica che HMR cominciava a svolgere riuscendo, per esempio, a celebrare a marzo 2008 il 50esimo del Manuale della Macchina Ridotta.

I documenti raccontano le storie delle CEP

Sono raccolte nel seguito le copie digitali dei documenti citati in “I documenti raccontano le storie delle CEP” pubblicato negli atti del convegno che ha inaugurato la mostra “La CEP prima della CEP” al Museo degli Strumenti per Calcolo.

La nuova ricostruzione degli eventi proposta da HMR è basata sull’accurata ricognizione degli archivi e su un’approfondita analisi dei contenuti tecnologici della documentazione. Rispetto alla letteratura precedente, si scoprono nuovi elementi di lettura: lo scarso entusiasmo degli Enti Locali e di parte dell’Ateneo, la nuova luce in cui inquadrare l’appoggio di Fermi, i retroscena dell’accordo con Olivetti, l’immediata eco didattica dei risultati della ricerca, l’intero capitolo aggiunto alla storia dell’informatica italiana con la riscoperta della MR in tutta la sua rilevanza, tecnologica oltre che cronologica.

Archivi in cui sono conservati gli originali

[1] Archivio Generale di Ateneo dell’Università di Pisa, in riordino.

[2] Biblioteca dell’Istituto di Scienze e Tecnologie dell’Informazione, CNR Pisa, Collezione CSCE.

[3] Archivio Storico dell’Istituto per le Applicazioni del Calcolo &sdquo;M. Picone”, CNR Roma.

[4] Archivio privato di Elio Fabri.

Documenti di archivio

I documenti sono proposti con la numerazione che segue l’ordine di citazione nel testo dell’articolo.

[A01] Verbale della Giunta Esecutiva del CIU, dal registro, 20 maggio 1955, p. 59 e p. 73, in [1].

[A02] Velina riassuntiva dei finanziamenti degli Enti Locali di Pisa, Livorno e Lucca, senza data, post. ottobre 1954, in [1].

[A03] Verbale della riunione del CIU in Rettorato, 4 ottobre 1954, in [1].

[A04] E. Fermi, Lettera ad E. Avanzi dell 11 agosto 1954, trascrizione dattiloscritta, in [1].

[A05] E. Avanzi, Lettera a E. Fermi del 24 agosto 1954, in [1].

[A06] M. Conversi, Lettera a M. Picone del 12 ottobre 1954, in [3].

[A07] G. Bernardini, Lettera a M. Picone del 11 novembre 1954, in [3].

[A08] Riassunto della riunione all'Istituto di Fisica del 13-14 gennaio 1955, 20 gennaio 1955, in [1].

[A09] E. Pistolesi, Lettera al Rettore Avanzi del 21 gennaio 1955, in [1].

[A10] E. Avanzi, Lettera al Preside Pistolesi del 31 gennaio 1955, in [1].

[A11] Verbale della riunione in Rettorato, 9 marzo 1955, in [1].

[A12] Informazioni generali sul Centro di Studi sulle Calcolatrici Elettroniche, Università di Pisa, 1959, in [1].

[A13] General information concerning the Center of Research on Electronic Computers, Nota Interna CSCE 1 47, 1959, in [2].

[A14] A. Ghizzetti, Lettera a M. Conversi del 26 ottobre 1954, in [3].

[A15] M. Picone, Lettera a G. Bernardini del 30 dicembre 1954, in [3].

[A16] Notizie concernenti il CSCE dell’Università di Pisa, 26 marzo 1958, in [1].

[A17] M. Picone, Lettera ad H.H. Aiken del 20 febbraio 1952, in [3].

[A18] M. Salvadori, Lettera a M. Picone del 26 ottobre 1953, in [3].

[A19] Bozza della convenzione con Olivetti, 7 dicembre 1955, in [1].

[A20] E. Avanzi, Lettera a R. Olivetti, minuta, 5 dicembre 1955, in [1].

[A21] M. Conversi, Lettera al Comitato Consultivo del CSCE, 19 dicembre 1955, in [1].

[A22] Verbale della riunione all’Università sulla progettazione della Calcolatrice Elettronica, 22 dicembre 1955, in [1].

[A23] Relazione sulle attività del CSCE al 22 dicembre 1955, in [1].

[A24] A. Caracciolo, E. Fabri, Caratteristiche fondamentali del progetto di massima logico-strutturale della Calcolatrice Elettronica, Nota Interna CSCE 1 1, 31 luglio 1955, in [2].

[A25] Convenzione con Olivetti, 7 maggio 1956, in [1].

[A26] Bilancio riassuntivo del CSCE, 30 giugno 1961, in [1].

[A27] A. Caracciolo, Rapporto sulle moderne calcolatrici elettroniche, 1954, allegato a [A08], in [1].

[A28] Relazione sulle attività del CSCE dal 23 dicembre 1955 al 31 luglio 1956, in [1].

[A29] A. Caracciolo, G. Cecchini, E. Fabri, S. Sibani, Progetto dettagliato di una prima calcolatrice elettronica (Macchina Ridotta), Nota Interna CSCE 1 26, luglio 1956, in [2].

[A30] Disegni tecnici allegati alla Nota 26, cartellina, in [2].

[A31] A. Caracciolo, E. Fabri, Complementi e variazioni al progetto logico dettagliato della Macchina Ridotta, Nota Interna CSCE 1 36, 26 aprile 1957, in [2].

[A32] MR/S/1, Macchina Ridotta Schema Generale, parte di [A30], in [4].

[A33] MR/S/2, Macchina Ridotta Schema Generale, allegato ad [A31], in [4].

[A34] M. Conversi, Circolare ai colleghi, 24 luglio 1957, in [1].

[A35] E. Abate, Prescrizioni fondamentali per l’uso della Macchina Ridotta, Nota Interna CSCE 1 38, 1 marzo 1958, in [2].

[A36] AD/L/1, Addizionatore, parte di [A30], in [2].

[A37] AD/Ed/2, Circuito di riporto dell'addizionatore, parte di [A30], in [2].

[A38] M. Conversi, Lettera a E. Avanzi, Presidente del CIU, 3 aprile 1958, in [1].

[A39] E. Abate, E. Fabri, Impiego di una calcolatrice elettronica nella ricerca delle autofunzioni del momento angolare orbitale in accoppiamento di Russel-Saunders, Nota Interna CSCE 1 65, 1958, in [2].

[A40] Sommario dei lavori svolti presso il CSCE nel 1958 e indicazione dei programmi di lavoro per il 1959, 13 novembre 1958, in [1].

[A41] A. Gozzini, Lettera al Rettore, 13 novembre 1958, in [1].

[A42] W. Ramberg, Lettera a E. Avanzi, 23 ottobre 1959, in [1].

[A43] E. Avanzi, Lettera a W. Ramberg, 26 ottobre 1959, in [1].

[A44] Verbale della Riunione della Commissione Consultiva del CSCE, 16 aprile 1958, in [1].

[A45] Verbale della Riunione della Commissione Consultiva del CSCE (versione manoscritta), 16 aprile 1958, in [1].

[A46] Elenco del personale del CSCE, 12 marzo 1959, in [1].

[A47] Delibera del Senato Accademico circa l’inaugurazione dell'a.a. 1957/58, novembre 1957, in [1].

[A48] Verbale della Giunta Esecutiva del CIU, 8 aprile 1960, pag. 58, in [1].

[A49] Programmi e organizzazione del lavoro nella sezione logico-matematica nel I semestre, 1959, in [1].

[A50] Verbale della Riunione Commissione Consultiva del CSCE, 17 febbraio 1961, in [1].

[A51] Telegramma di auguri al Rettore, 23 dicembre 1960, in [1].

[A52] M. Conversi, lettera ad A. Faedo, 15 marzo 1961, in [1].

[A53] La calcolatrice elettronica e il Centro Studi dell’Università di Pisa, Comunicato stampa dell’Università di Pisa, 10 novembre 1961, in [1].

[A54] Inaugurazione Calcolatrice Elettronica per Ricerche Scientifiche, Comunicato ANSA no. 86, 13 novembre 1961, in [1].

[A55] Verbale della Riunione Commissione Consultiva del CSCE, 15 dicembre 1961, in [1].

[A56] Convenzione con il CNR, 31 luglio 1962, in [1].

[A57] Programma di massima per la cerimonia inaugurale dell’a.a. 1961/62, 14 settembre 1961, in [1].

[A58] E. Fabri, Appunti dalle lezioni di Introduzione alla Programmazione di una Calcolatrice Elettronica, Nota Interna CSCE 1 35, marzo-maggio 1956, in [2].

[A59] C. Böhm, Registro delle lezioni di Calcoli Numerici e Grafici, a.a. 1958/59, in [1].

[A60] Relazione e documentazione sulle attività del CSCE nel 1958 e programma per il 1959, in [1].

Fotografie

[F01] Olivetti (seduto a sinistra) e il rettore Avanzi (seduto a destra) durante la firma della convenzione (in [1]).

[F02] Ancora Olivetti e Avanzi, evidentemente soddisfatti dopo la firma, (in [1]).

[F03] Un brindisi al termine della cerimonia, (in [1]).

[F04] Avanzi e Conversi, allora presidente del Comitato Consultivo del CSCE, (in [1]).

[F05] La vista complessiva della prima CEP, la Macchina Ridotta (in [1]).

[F06] Dettaglio del rack dell’unità aritmetico-logica della prima CEP(in [1]).

[F07] Dettaglio del rack della memoria della prima CEP (in [1]).

[F08] Dettaglio del rack del controllo microprogrammato della prima CEP (in [1]).

[F09] Particolare della memoria a nuclei di ferrite della prima CEP (in [1]).

[F10] Il quadro di controllo manuale della prima CEP (in [1]).

[F11] L’ingresso nella sala della CEP (in [1]).

[F12] Spiegazioni durante l'inaugurazione della seconda CEP (in [1]).

[F13] Ordinaria manutenzione alla seconda CEP(in [1]).

[F14] La seconda CEP, vista d’insieme (in [1]).

[F15] La memoria anuclei di ferrite della seconda CEP (in [1]).

[F16] Al lavoro sul controllo microprogrammato della seconda CEP (in [1]).

[F17] L’arrivo dell’IBM 7090 del CNUCE (in [1]).

[F18] Il martello diagnostico (foto HMR, la foto è recente, ma l’attrezzo è originale).

L’uso delle riproduzioni è consentito per fini di studio e di diffusione della cultura scientifica, senza scopi di lucro. Deve essere riferito il Progetto HMR e gli Archivi di conservazione degli originali devono essere propriamente citati.